top of page

Tapping e EFT



Una volta appresa e sperimentata la sequenza dei punti (vedi post precedente), EFT, tecnica energetica di autoaiuto da poter applicare anche in autonomia, si caratterizza anche dell'utilizzo di frasi e di affermazioni. Basandosi sul principio secondo il quale nella dimensione energetica e sottile l'intenzione sia determinante (concetto parte degli antichi e preziosi tramandamenti esoterici e sapienziali, così come della più recente scienza che, negli ultimi decenni, ce ne ha parlato anche grazie alla divulgazione del concetto secondo il quale, sia l'osservatore con il proprio contributo a modificare la realtà, ….) l'utilizzo delle affermazioni, integrato al tapping sui punti, contribuisce: ad accedere a una posizione attiva eppure riflessiva nell'osservazione delle tematiche che si desidera esplorare e nell'accogliere possibili intuizioni all'emergere; nel rilascio e riequilibrio di cariche emozionali; nell'acquisire consapevolezza, stabilire intenzioni e sostenere nel cambiamento, ........

Non ci sono regole fisse nel procedere, a ognuno possibilità di individuare grazie all'ascolto, alla piacevolezza e nel riconoscerne o meno l'efficacia, quali le modalità più adatte per sé.

Ma per cominciare possono essere utili una o due tracce ad esempio da poter sperimentare:


Si può procedere picchiettando il punto Karate, corrispondente alla zona di taglio delle mani, pronunciando una frase di apertura che permette di focalizzare la tematica che si desidera esplorare: "Amo e accetto mè stessa/mè stesso completamente e profondamente anche con questa problematica…. se si tratta di problematica fisica ad esempio con il mal di..... oppure se emozionale anche se mi sento.........." E si procede poi con il tapping applicato a ognuno dei punti della sequenza, rinominando ad ogni passaggio la tematica identificata, respirando profondamente, mantenendo il corpo idratato (sorseggiando un pò d'acqua di tanto in tanto), e osservando, se utile anche verbalizzando ad alta voce cosa emergerà, integrando se si noteranno dei cambiamenti importanti, passaggi o trasformazioni (variazioni di intensità o rilasci delle cariche emozionali, fasi significative parte del processo, emergere di nuove risoluzioni, ….)


oppure

Si può approcciare la problematica identificata “aprendo” la sequenza picchiettando le zone di taglio delle mani nominando il tema volgendolo al negativo e al positivo: "Amo e accetto mè stessa/me stesso completamente e profondamente anche se (negativo) mi sento …....... in riferimento a questa tematica, situazione, relazione con, o anche con il mal di............." e

"amo e accetto mè stessa completamente e profondamente, anche se (positivo) questa tematica, situazione, relazione, mal di ........., passerà e si risolverà."

Poi come per l'esempio precedente si procederà con il tapping applicato a ognuno dei punti della sequenza, rinominando ad ogni passaggio la tematica identificata, respirando profondamente, mantenendo il corpo idratato, e osservando e se utile anche verbalizzando ad alta voce cosa emerge, integrando se si noteranno dei cambiamenti, importanti passaggi o trasformazioni (variazioni di intensità o rilasci delle cariche emozionali, fasi significative parte del processo, emergere di nuove risoluzioni, ….)


Le problematiche emozionali tendono a sbloccarsi abbastanza rapidamente. Possono bastare uno o qualche “giro” una volta individuate le adatte modalità. Ma è possibile anche che emergano altri elementi, (immagini, tematiche, ….. ) che forniranno indicazioni verso dove dirigerci nel poter continuare.

E' importante ricordare comunque che, per le problematiche più complesse, nel caso di implicazioni psico-somatiche di origine antica e profonda, o se presenti sintomi fisici importanti già in manifestazione, viene consigliato l'affiancamento di un operatore di riferimento, così da poter procedere eventualmente anche con l'integrazione di altre efficaci tecniche, con tempi un po' più lunghi, nel poter procedere alla facilitazione della risoluzione.


Soprattutto in questo periodo e giornate funziona molto bene in riferimento a come ci si può sentire in questa situazione, con tutto quello che porta con sè e che ci stiamo trovando a vivere e affrontare.

Provate se vi va, e se vi va di farmi sapere come è andata, mi fa piacere e mi trovate qui.


E intanto "lavorando" al poter mantenere centratura, benessere e nel prendersi cura di sè

è arrivato tempo della primavera! Potente risveglio della natura nella sua bellezza e vitalità. E l'aria non è mai stata così pulita!

17 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page