top of page

Yuga Cycle

Aggiornamento: 23 nov 2020



Yuga, dal sanscrito epoca. La cultura vedica tramanda una concezione del tempo scandito da una ripetizione ciclica di ere. Ogni Grande Era, Maha yuga, comprende quattro periodi distinti: Il Satya yuga, o Era dell'Oro; poi il Treta yuga, o Era d'Argento; il Dvapara yuga, o Era del Bronzo; e il Kali yuga, l'Era del Ferro, iniziata, pare, circa cinquemila anni fa. Secondo questa prospettiva così, quella fine dei tempi predetta come apocalisse (che invece di catastrofe, come siamo abituati a credere, abbia significato di rivelazione) viene fatta corrispondere al termine di un Maha Yuga. Una distruzione totale di tutta la materia, che, riassorbita nel corpo di Vishnu, lì resterà fino a quando non la rimanifesterà, dando vita all'inizio di nuovo ciclo, di una nuova Grande Era.


I pareri riguardo l'epoca attuale sono molteplici, e se ne trovano riferimenti, a volte discordanti, anche nelle differenti tradizioni sapienziali.

Proseguendo però qui grazie a ciò che detto dal tramandamento vedico e degli yuga, il periodo che stiamo vivendo corrisponderebbe all'era del Kali Yuga (che ha avuto inizio dalla morte di Krishna). Tempo complesso, difficile, un'epoca per molti aspetti addirittura oscura (Kali viene anche tradotto con oscuro), descritta già dagli antichi testi di riferimento* come era della discordia e dell'ipocrisia, Un tempo di decadenza e grandi conflitti, in cui vige la legge del più forte, caratterizzato da un rapido sviluppo di una tecnologia materiale, in contrapposizione a un declino dei valori spirituali e dell'umanità. Come ogni Yuga però, caratterizzati anche da sottocicli, che parte del Kali Yuga sia un periodo di 10.000 anni che corrisponde a un'età dell'oro, identificato come il periodo che stiamo attraversando attualmente, ad aprire possibilità di un grande risveglio e rinascimento spirituale, alla fine del quale, il kali yuga, inevitabilmente, seguirà l'andamento che deve seguire, e predetto, arriverà, il decimo e ultimo avatara, Kalki che a termine di tutto il Maha Yuga distruggerà e ripulirà tutto ciò che potrebbe ostacolare l'emanazione di una Nuova Grande Era, proseguendo così nella misteriosa ciclicità.


Così ci troviamo a vivere il punto di magnetismo più basso dato da tutto questo,

ma nella possibilità di poterlo fare con consapevolezza. Consapevolezza che contribuirà a permettere un cambio di coscienza,

dal quale poter coltivare i semi per un nuovo Mondo, di una nuova umanità.


*Per un approfondimento dell'argomento degli Yuga dai testi sacri della cultura Indovedica a questo link una bella conferenza della relatrice Cinzia Honnorat che racconta di tutto questo e non soltanto https://www.youtube.com/watch?v=mkN1LKTTNwo

118 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page